I negozi di tè a Roma: l’aroma ti conquisterà!

SHARE


Sapevi che prima della fine dell’Ottocento, il tè in Italia era venduto soltanto in farmacia? Spesso associamo il tè a una bevanda da consumare quando si sta poco bene, oppure ci rimanda all’Oriente, dove il suo consumo è accompagnato da rituali affascinanti. Negli ultimi anni, nonostante la tradizione tutta italiana del caffè espresso, la cultura del tè si sta diffondendo anche a Roma, grazie all’apertura di piccoli negozi di tè e a locali pensati per regalarsi una pausa rilassante. Che tu sia un conoscitore o un curioso che vuole saperne di più, Roma ti offre la possibilità di addentrarti nel complesso e profumato mondo del tè.

A Roma, la diffusione del tè come bevanda da degustare, si deve all’apertura della sala da tè Babington’s a piazza di Spagna. Nelle sue sale in stile vittoriano potrai concederti un afternoon tea corredato da burrosi scones e golose marmellate; se invece hai fretta, potrai acquistare i tè e le tisane nelle confezioni decorate con il micio nero, simbolo della casa. Tra le tante scelte a disposizione, un blend dedicato alla regina Elisabetta e il tè aromatizzato Blue Lady, le cui note primaverili di fragola e rabarbaro ti trasporteranno in un fiorito giardino all’inglese.

Il Giardino del Tè è tra i negozi di tè pionieri a Roma. Non lasciarti ingannare dalle dimensioni di questo piccolo negozio nel cuore del rione Monti: cela, infatti, oltre 200 varietà di tè e tisane provenienti da Cina, Giappone, India e Africa, alcune delle quali perfino biologiche! Tra le specialità più richieste, i tè verdi aromatizzati, proposti anche nella simpatica versione “drink & drive”, ispirata a cocktail famosi come la piña colada. Se poi sei alla ricerca non solo di tè, ma anche degli accessori per prepararlo, Tè e Teiere fa al caso tuo. Dai bollitori alle teiere cinesi in ghisa, in questo spazio troverai tutto il necessario per goderti una tazza di tè con tutti i crismi. Spesso, attorno al lungo tavolo di legno si tengono seminari e degustazioni dedicati a chiunque voglia ampliare le proprie conoscenze nell’ambito di questa profumata bevanda. Il negozio tratta soprattutto tè cinesi, coreani e giapponesi di alta qualità, lavorati da piccoli produttori: lasciati sedurre dalle note affumicate del pregiato Zhen shan xiao zhong o dall’erbaceo aroma del tè verde giapponese Gyokuro tenko.

Un muro di coloratissime ceramiche e scatole di latta ti accoglie entrando da Biblioteq: qui troverai persino le meno conosciute varietà nepalesi e vietnamite e, mentre curioserai, Claudio ti racconterà dei suoi tè e ti darà consigli su come prepararli alla perfezione. L’unico problema sarà decidere quale, tra gli avvolgenti aromi, provare: dal tè nero con pepe rosa, cannella e pistacchio ad un tradizionale e pregiato matcha, tutto, qui, invoglia e incuriosisce. Passeggiando nei pressi del Pantheon poi è inevitabile essere catturati da un profumo irresistibile, quello di Namastey, punto di riferimento per gli amanti del tè soprattutto cinese. Daniela si reca personalmente in Cina per scovare varietà pregiate e rare, come il delicato Tie guan ying, e organizza seminari e degustazioni che consentono di avvicinarti a questo mondo e approfondirne la cultura. Tra le altre specialità della casa, ti consiglio il tè nero con rosa, cannella e cardamomo, dall’intenso aroma d’oriente, e la digestiva e fresca tisana ayurvedica.

Concediti un po’ di tempo per annusare e sorseggiare ciò che più ti incuriosisce e chiacchiera con gli esperti che sapranno guidarti con la loro passione: il tè va scelto a seconda dello stato d’animo e degustato senza fretta, come una coccola calda (o fredda, vista la stagione!) che sicuramente ti conquisterà.

Our writers' favourites

X
- Enter Your Location -
- or -