Ostia antica: esplora le rovine della città imperiale

SHARE


Non molto lontano dalle mura di Roma sorge Ostia antica, piccola cittadina portuale che per più di mille anni ha rifornito la città eterna di beni provenienti da ogni parte del mondo. Spezie dall’Oriente, olio, vino, sete e tessuti preziosi giungevano al porto di Ostia, per poi raggiungere ogni regione dell’Impero Romano. Fino a oggi, le grandi rovine della città hanno sfidato il tempo e ora, si ergono fiere, continuando a meravigliare le migliaia di visitatori che ogni anno si apprestano a scoprire i suoi segreti.

L’antica necropoli della città di Ostia antica ti dà il benvenuto appena varchi l’entrata. Gli edifici sepolcrali sono avvolti in un profondo silenzio. Disposti lungo la strada, ti affiancano mentre percorri la via Ostiense, che, con i suoi massi color ardesia, scorre a perdita d’occhio davanti a te. Quello che stai compiendo è un pellegrinaggio alla scoperta di una civiltà ormai perduta da tempo.

Oltrepassi la porta della città. Davanti a te si estende una piazza su cui si affacciano delle rovine: sono magazzini, complessi termali, botteghe. Il colore rosso vermiglio dei mattoncini ormai consumati dal tempo si staglia contro il luminoso cielo blu cobalto, creando un contrasto irreale di luci. Ti fermi ad ammirare quelle antiche costruzioni, quelle colonne che hanno sfidato il tempo. Immagini un alto porticato di marmo e travertino, i venditori ambulanti che percorrono le strade con i loro carretti cigolanti. Da un lato, delle scale ti invitano a salire: che meraviglia! Dall’alto puoi apprezzare non solo la bellezza di Ostia antica, ma anche il tripudio di mosaici bianchi e neri del pavimento termale sottostante. In uno Nettuno si erge su una quadriga trainata da ippocampi, con un corteggio di Nereidi, Tritoni e delfini. Immagina quegli artisti intenti a disporre ogni tassello! Lentamente ti accorgi che stai entrando dentro l’anima della città.

Cammini per le sue strade. Intorno a te, vedi scorrere quelle che erano le botteghe degli artigiani, i luoghi di ristoro e d’incontro dove i cittadini trascorrevano il tempo. Un’insegna indica la presenza di un’osteria, il Thermopolium. Noti il bancone rivestito di lastre marmoree, e gli affreschi con i cibi in vendita; ma non ci sono più clienti, ora. Volgi il tuo sguardo alla tua sinistra, e noti un imponente costruzione che emerge tra i vicoli. Incuriosito, ti avvicini e sali le scale. Davanti a te, il maestoso teatro di Ostia antica si manifesta in tutta la sua grandezza. Gli spalti si diramano verso l’orchestra, circondata da una fila di colonne. Se ti fermi ad ascoltare, puoi ancora udire il vociare degli spettatori, la musica e il canto delle rappresentazioni che un tempo vi avevano luogo.

Il foro, centro politico-sociale della città, è dominato da un tempio sopraelevato, dal quale puoi ammirare tutta la maestosità di Ostia antica. Tante strade si diramano da esso, e tanti sono gli edifici che lo circondano: la curia, le terme, la scuola di Traiano, le botteghe. Proprio come un cittadino romano, puoi entrare negli edifici, perderti tra i labirinti di stanze e cunicoli. Puoi far scorrere le tue mani su quelle mura costruite millenni fa da mani esperte, o ammirare gli affreschi di alcune ville. Ti sembra di essere un esploratore mentre ti inoltri tra le gallerie delle insulae, dove l’erica e le spighe di grano fioriscono rigogliose, ondeggiando al vento salmastro del mare.

Ostia antica si presenta così ai tuoi occhi. Una città dove puoi respirare la cultura di un tempo, perdendoti nei ricordi di una civiltà passata. Una città che aspetta te per essere esplorata!

Parco Archeologico degli scavi di Ostia Antica

Viale dei Romagnoli 717, 00119 - Ostia Antica Ostia, Roma Lazio 00119

06 56350215

Get Directions
[gmw_results]

Our writers' favourites

X
- Enter Your Location -
- or -