Fra gli alberghi a Roma una galleria d’arte: vivi il First Luxury Art Hotel

SHARE


A un art hotel chiedi lusso contemporaneo, esclusività, eleganza. Al The First Luxury Art Hotel, unico fra gli alberghi a Roma, puoi chiedere di coniugare tutto questo con la bellezza di un’italianità autentica e vissuta appieno. Rivivrai lo stesso incantesimo che, in altre epoche, conquistò tanti poeti romantici: Shelley, Keats, Goethe, che proprio in questa zona che rende Roma unica al mondo, così elegante e popolare a un tempo, soggiornarono a cavallo fra il ‘700 e l’800. È qui, a due passi da Piazza di Spagna e da Piazza del Popolo, nel triangolo dell’arte che si dipana da via Margutta fino a via di Ripetta, che questo boutique hotel ti farà assaporare la magia della Città Eterna. Ti avvolgerà nel momento in cui varcherai l’ingresso del roof esclusivo, affacciato sui tetti della Capitale; un panorama omaggiato, oltre che dai poeti, anche dai più grandi nomi del cinema e dalla fotografia. La terrazza, disponibile tutto l’anno per gli ospiti dell’hotel, da maggio a ottobre si apre al pubblico per eventi esclusivi o per una serata romantica che ti rimarrà nel cuore.

The First Luxury Art Hotel coniuga arte e ospitalità in un modo unico in Italia. Non è un hotel museo arredato con opere d’arte, bensì una vera e propria galleria d’arte contemporanea, in cui sia la hall, sia le 29 stanze (23 delle quali suite) espongono esclusive monografiche dei più rinomati artisti italiani e stranieri contemporanei, fra cui Cristiano Pintaldi, Maurizio Savini, Oliviero Rainaldi e tanti altri. Ogni suite è arredata secondo i criteri e i gusti del lusso moderno, non ostentato né opulento ma elegantemente colto, raffinato e indulgente, ed è dedicata a un preciso artista, le cui opere principali diventano parte del décor e compagnia deliziosa del tuo soggiorno. E se scegli di fare tuo uno dei capolavori contemporanei esposti in suite o nel resto dell’hotel, avrai a disposizione il servizio professionale di una galleria d’arte ad accompagnarti nella tua scelta. L’hotel infatti si incarica, grazie alla collaborazione con la prestigiosa Galleria Mucciaccia, di gestire tutti gli aspetti legati all’acquisto, dalle assicurazioni alle spedizioni, per far sì che il tuo gioiello d’arte contemporanea divenga un souvenir di Roma unico ed esclusivo, capace di fare invidia a tutti.

Circondati dall’arte, dalla bellezza colta, ma anche da un silenzio che dispone alla contemplazione, nonostante ci si trovi nel cuore pulsante di Roma, ci si può coccolare meglio. A tua disposizione per lo scopo avrai uno staff internazionale composto da numerose figure di professionisti, tutti dedicati ai tuoi interessi e al tuo piacere: dai concierge e gli autisti per muoverti con agio, in limousine o in auto elettrica, fino al Cultural Manager, una figura esclusiva creata dall’hotel per guidare i suoi ospiti alla scoperta di quella parte della Città che non si svela ai più, dei suoi tesori nascosti, dei percorsi più misteriosi, approfonditi in base ai tuoi interessi. Non ci sono altri alberghi a Roma dove poter coniugare in modo tanto raffinato l’interesse per l’arte con i vizi e i piccoli e grandi piaceri cui hai diritto quando sei in viaggio: dal check-in in camera con brindisi di benvenuto, a un’assistente personale disponibile 24 ore su 24, fino al lustrascarpe di cortesia e a tutti quei servizi che fanno la differenza quando si è in viaggio con una famiglia numerosa: dalle comodità tecnologiche al baby sitting per i più piccoli, fino al pet sitting per gli affetti a quattro zampe.

Che tu sia perciò un esperto d’arte, un collezionista o un semplice amante del bello, se il tuo viaggio alla scoperta della capitale più affascinante del mondo inizia da questo boutique art hotel, sarà di certo un viaggio diverso, lontano anni luce dal servizio standard offerto da tanti alberghi a Roma. Anche il nuovo ristorante gourmet la cui apertura è prevista per questa stagione, curato dallo chef Marco Scarallo e da uno chef stellato, promette di ampliare il tuo viaggio esclusivo alle delizie del gusto e del palato, con uno sguardo sempre rivolto all’amore per l’arte e per la sua capitale mondiale, Roma.

Our writers' favourites

X
- Enter Your Location -
- or -