Mercatini di Milano: quando la città si colora di occasioni

SHARE


Passeggiare per i mercatini di Milano, allegri e raffinati, è un ottimo modo per conoscere meglio la città e i suoi luoghi più caratteristici, approfittandone per fare un po’ di shopping all’insegna del vintage e della creatività. Sono molte le occasioni che il capoluogo lombardo offre per esplorare bancarelle di ogni tipo: che cerchi un disco raro o una Chanel d’annata, degli orecchini originali o una stampa del secolo scorso, di sicuro riuscirai a trovare il mercatino che saprà accontentarti.

Ogni terza domenica del mese puoi abbandonare la frenesia delle arterie commerciali per immergerti nell’atmosfera magica e fuori dal tempo dei vicoli di Brera. Camminando sui sampietrini di via dei Fiori Chiari, via Madonnina e via Brera, troverai bancarelle di alto profilo, incastonate fra le vetrine chic dei negozi e dei raffinati locali alle spalle. Potrai metterti a spulciare fra i pezzi d’antiquariato, opere di restauratori e artisti, banconi di bijoux dal sapore orientale o vintage, indugiando sulla splendida gioielleria art nouveau. Non mancano bancarelle di libri antichi, abiti, borse e cappottini degli anni ’60 e ’70. Non lasciarti scappare l’occasione di acquistare un bel capo firmato e di tornare a casa con al braccio una Vuitton d’antan.

Se Brera non ti ha saziato, aspetta l’ultima domenica del mese per trascorrere una piacevole giornata sui Navigli passeggiando per il Mercatone dell’Antiquariato, il più grande della città. Oltre quattrocento bancarelle ti aspettano sull’Alzaia del Naviglio Grande, che ora ti appare filtrata dai colori seppia di un’altra epoca, con tutto il fascino di un’atmosfera retrò. Camminando lungo il Naviglio puoi fermarti a osservare gli splendidi mobili, arredi che spaziano dai lampadari di cristallo all’oggettistica degli anni ’50 e ’70, riviste e fumetti, quadri, libri preziosi e fuori catalogo, abbigliamento e accessori vintage che farebbero la felicità di ogni fashion addict. E se tutto quel camminare ti stanca, di certo sui Navigli non mancano locali graziosi e caratteristici dove fermarsi per riacquistare le energie e riprendere il giro!

Nel sempre più vivace design district di Lambrate, invece, ha sede con cadenza stagionale il mercatino più alternativo della città, l’East Market Milano. Per raggiungere la sede in via Giovanni Ventura, 14, ti basta seguire i piccoli pesciolini rossi disegnati sui marciapiedi, che segnano la strada. Il mercato, che nasce su modello di quelli dell’East London, occupa i 5000 mq di un’ex-fabbrica metalmeccanica, restituendo un’atmosfera fra urban e industriale che più trendy non si può. Chiunque può prenotare una bancarella e vendere le proprie creazioni, e questo offre una grande impronta di creatività all’evento. Entri nella location e ti perdi fra i ragazzi dai capelli colorati e i look originali mentre ascolti la musica ad alto volume che parte dalla postazione dj. Cerchi fra le tante proposte – dai turbanti batik alle tavole da skateboard fatte a mano, dalle sneakers a edizione limitata alla gioielleria ispirata all’arte sacra – e, quando ti viene un po’ fame, raggiungi l’area del Food Market, con le specialità più gustose dello street food internazionale.

Una piacevole atmosfera da festa del quartiere si respira invece a Le Pulci Pettinate, mercatino organizzato dalla Salumeria del design di via Cecilio Stazio, una traversa di via Padova. La strada si riempie di coloratissime bancarelle piene di artigianato artistico, dischi e vintage, ed è anche un’ottima occasione per gustare del buon cibo a chilometro zero ascoltando musica piacevolmente old-school.

Cosa aspetti a partire in esplorazione? Che tu stia cercando un affare o un modo coinvolgente e sempre diverso di passare il tempo, i mercatini di Milano sapranno come sorprenderti.

  • Mercatone dell'Antiquariato

    Naviglio Grande, Alzaia Naviglio Grande, 20144 Milano, Italia

    +39 0289409971

Our writers' favourites

X
- Enter Your Location -
- or -