Navigli e Porta Ticinese: una passeggiata fra storia, shopping e food

SHARE


La zona dei Navigli, con i suoi locali e i suoi scorci irresistibili, è sempre stata il cuore della movida milanese. A renderla ancora più bella ha pensato l’Expo con uno dei suoi progetti di riqualificazione, che ha restituito alla città lo splendido specchio d’acqua della Darsena. L’area circostante, sistemata a nuovo, ora unisce perfettamente due zone ad alta densità di cultura, shopping e food: i Navigli e Porta Ticinese.

Camminando sulle aree pedonali che costeggiano la Darsena, cioè il bacino in cui confluiscono Naviglio Grande e Naviglio Pavese, hai la sensazione di trovarti in una vera capitale europea, con l’acqua che riflette monumenti, alberi e palazzi. E per passare da una sponda all’altra, se ti trovi sul lato settentrionale, puoi utilizzare il nuovo ponte. Poi scendi al livello dell’acqua e percorri i 75mila metri quadrati di passeggiata ciclo-pedonale, affollata da gente di ogni età che ama godersi un attimo di relax lontano dalla frenesia cittadina. Fai un giro al Mercato Comunale coperto, la notevole struttura di ferro e vetro affacciata sul bacino, curiosi fra le botteghe alimentari con prodotti biologici e di alta qualità per poi fermarti a bere un caffè a un tavolino con vista. Raggiungi piazza XXIV Maggio e ti accorgi che anch’essa è stata riqualificata e resa quasi del tutto pedonale. Dalle colonne della grande Porta realizzata dal Cagnola lanci un ultimo sguardo verso la Darsena e la romantica tranquillità delle sue sponde, per poi imboccare Corso di Porta Ticinese.

Il Corso è da sempre meta di shopping per chi predilige uno stile alternativo ma di qualità, che spazia dal punk più raffinato al glam dei giovani designer passando per lo sporty-chic, con un occhio di riguardo per le nuove tendenze. Risalendo verso le Colonne di San Lorenzo puoi gustarti l’originalità delle vetrine, godendo di un’atmosfera unica e tutta milanese. Al numero 65 fai una sosta da Guendalina per cercare fra le sue proposte eleganti e chic l’abito giusto per te, oppure prosegui sino al 12 e ti fermi da Frip: considerato il primo concept store alternativo d’Italia, importa marchi svedesi, inglesi e francesi, offrendo inoltre una bella selezione di riviste e cd. Se invece ad attrarti è il vintage, non puoi perdere Lo Specchio di Alice: ti basta entrare nella boutique per respirare il profumo del passato e, fra tutti quei vestiti, giacche, cappelli e borse, avrai solo l’imbarazzo della scelta.

Per spezzare il pomeriggio di shopping, niente di meglio di un buon caffè da California Bakery, in piazza Sant’Eustorgio. Ti accomodi a uno dei graziosi tavolini di legno del dehors, ordini un americano e un muffin o una fetta di torta fatta in casa, e gusti il tutto osservando la magnifica basilica di Sant’Eustorgio, fondata nel IV secolo e completata solo nel XV, ricca di arte e di storia. È già ora di cena? Per garantirti la stessa visuale, prenota un tavolo all’aperto al Ristorante Sant’Eustorgio: un luogo incantevole dove assaggiare ottimi piatti di tradizione lombarda e non, accompagnati da vino di qualità.

Se poi preferisci trascorrere la serata sui Navigli, ti basta attraversare nuovamente la Darsena al chiaro di luna e ridiscendere lungo il Naviglio Grande. Lascia che sia il mood del momento a ispirarti: se hai voglia di cucina tradizionale scegli il suggestivo ristorante Alzaia 26, ricavato da una casa di ringhiera del ‘700, mentre se preferisci sperimentare, raggiungi Tano Passami L’olio, che propone piatti innovativi a base di olio d’oliva. E per concludere la serata, un bicchiere all’informale Vineria di via Casale, un cocktail dal rinomato Rebelot o un po’ di musica dal vivo al Nidaba Theatre. Sui Navigli la notte sembra non finire mai.

  • Darsena

    25 Viale Gabriele D'Annunzio

    +39 026679131

Our writers' favourites

X
- Enter Your Location -
- or -