Keep calm and have a brunch. Quello che non sai sulla domenica a Milano

SHARE


Se non sei di Milano ti incuriosirà questa consuetudine del weekend, ancora poco diffusa in altre città. Se invece vivi qui, ti farà invece piacere un aggiornamento sui luoghi del brunch più nuovi, alla moda o originali per offerta. Che tu sia milanese o no, ecco a te una guida alla convivialità rilassata a tavola.

Relax, informalità, allegria. Con il brunch – pasto domenicale un po’ colazione e un po’ pranzo, da consumarsi fra la tarda mattinata e il primo pomeriggio – i milanesi abbandonano il sussiego della settimana lavorativa per passare qualche ora spensierata nel weekend. È un’esperienza che ti permette di rallentare i ritmi, di prenderti i tuoi spazi, i tuoi tempi e i tuoi “modi” (mangio quanto voglio, quello che voglio e nell’ordine che voglio). È familiare e spesso kid-friendly, ma non per questo trascura il glamour, l’eleganza, il gusto per il bello e per la qualità tanto cari ai milanesi.

Se sei in cerca di qualcosa di originale e poco noto, puoi andare a curiosare all’Upcycle cafè, in zona Città Studi, uno spazio un po’ nascosto aperto da non tantissimo tempo. Upcycle è un urban bike cafè, cioè un luogo in cui l’attenzione alle biciclette e alla mobilità sostenibile si fonde con una più ampia filosofia di vita ispirata alla convivialità, alla condivisione, a tempi e stili più umani. Si trova in un ex garage, cui dalla strada si accede attraverso una rampa, ma funge anche da bar interno e spazio eventi per un distretto di co-working. Un locale come se ne trovano in Nord Europa, e nordeuropea, per la precisione scandinava, è anche la cucina, in cui non mancano, neanche la domenica mattina, salmone, panna acida e pane ai cereali.

Un esempio classico del singolare binomio famiglia-glamour è il 4cento. Entri in questo bell’edificio di campagna della periferia Sud di Milano e ti ritrovi fra ambienti interni dagli arredi caldi e contemporanei, sapientemente illuminati, e un giardino raccolto da sfruttare nella bella stagione. Puoi lasciare che i bambini partecipino ai laboratori creativi, da cui il più delle volte verrà fuori un ricordino da portare a casa. Il buffet abbondante è completato dalla scelta di un piatto espresso da ordinare. Di certo non si rischia di andare via affamati.

Un altro locale a misura di bambino è il SanVittore. Qui i bimbi hanno a disposizione pastelli per colorare le tovagliette di carta (e le mamme dei più piccoli bagni equipaggiati di tutto punto per il cambio) e uno spettacolino cui assistere in un ambiente fra l’ingresso e la sala. Atmosfera e buffet sono “easy”. Difficile trovare un altro locale in una zona centrale di Milano altrettanto comodo e spazioso.

Se invece non hai bambini e sei sensibile ai richiami dello stile e delle ultime tendenze estetiche, troverai pane per i tuoi denti da Pisacco. Situato in via Solferino, in zona Garibaldi, è un ristorante-bar, o “bistrot contemporaneo”, molto apprezzato e decisamente di moda. L’arredamento, dai colori chiari e caldi, è originale e accogliente. Il brunch è alla carta (quindi non a prezzo fisso, come accade di solito), ma comprende anche un buffet con tutto ciò che ci si aspetta, dalle uova preparate in vari modi al classico caffè americano.

Ma perché limitare i brunch alla sola domenica? Il weekend è composto di due giorni, ed ecco un locale che serve il brunch di sabato: il Dulcis in fundo. Questo ristorante spazioso dal mood piacevolmente casalingo, che si trova in un ex capannone industriale in zona Stazione Centrale-Greco, ti offre l’opportunità di provare l’esperienza della colazione-pranzo con un giorno di anticipo. Qui non mancano i pancakes con sciroppo d’acero, le confetture “home made” e i succhi naturali, e c’è una particolare (ma non esclusiva) attenzione a chi, per gusto o convinzioni, predilige il mondo vegetale.

Buon cibo, libertà, relax e compagnia: il brunch ti dà un motivo in più per aspettare l’arrivo del weekend!

  • 4Cento

    Via Campazzino, 14

    02 89517771

  • SanVittore

    Viale Papiniano, 16

    02 43319682

Our writers' favourites

X
- Enter Your Location -
- or -